Friday, August 31, 2012

Torta al limone, olio di oliva e pinoli

Per Benedetta

Torta al limone, olio di oliva e pinoli

200 g di farina
150 g di zucchero
100 ml di olio extra-vergine di oliva
2 uova
1 cucchiaino di lievito chimico per dolci (quello classico italiano che si usa in bustine, qui lo trovi come baking powder)
un limone
una manciata di pinoli

Riscalda il forno a 180 gradi C (o 356 F); come per il banana bread, nel tempo in cui il forno si riscalda tu avrai la torta pronta da infornare. 
Separa i tuorli dagli albumi e monta a neve ferma gli albumi. Se non siete forniti di uno sbattitore elettrico, arruola l'uomo di casa, muniscilo di due forchette e di un film in tv e digli di continuare a sbattere finche' gli albumi non sono pronti (ecco, in quel caso il tempo del pre-riscaldamento del forno non vi basta).
In un'altra terrina, forse voi toscani dite ciotola, mescola i tuorli con lo zucchero, fino a farli diventare un po' spumosi. Aggiungi l'olio, il succo del limone e la scorza grattuggiata di mezzo limone. Ti conviene grattuggiare prima la scorza poi spremerne il succo. Io ho gia' fatto il contrario e ho scoperto non essere una furbata...
Aggiungi al composto liquido la farina in cui avrai gia' messo il lievito. Io faccio cosi': quando peso la farina, ancora nel contenitore della pesa, aggiungo il cucchiaino di lievito e do una mescolata. Ho scoperto che, contrariamente a quel che ho sempre fatto, se si mette il lievito nella farina e poi si aggiunge questa al resto degli ingredienti umidi, le torte lievitano meglio e non hanno mai quel retrogusto di lievito che le rende meno digeribili.
Mescola ancora e in ultimo incorpora gli albumi montati a neve, con un movimento dal fondo della ciotola verso l'alto, cosi' gli albumi non si smontano. 
Versa il tutto in una teglia imburrata e infarinata, cospargi di pinoli e inforna. Lascia cuocere per circa 30-35 minuti.

No comments:

Post a Comment