Tuesday, September 13, 2016

Tre cose sulla prima lezione di cinese

1) È difficile.
[Sento come delle risate in sottofondo provenire da chi legge come a dire "Ma va'?!"]

2) La cosa al momento per me osticissima sono i famigerati quattro toni che cambiano completamente il significato di una parola.



Si veda questo video a titolo di esempio



Da giovedì scorso io ripeto i quattro toni durante ogni attività che me lo permetta: mentre faccio la doccia, pedalo in bici, cucino, ... Dopo soli due giorni, il Teodolindo, sabato scorso, si è un po' spazientito. Adesso lo faccio solo mentre pedalo in bici.

3) La parte che mi piace di più è scoprire il sistema di scrittura e di costruzione delle parole e concetti.

Ad esempio, questo è "cane"   
e questo è "bocca"    
Se li metto insieme ottengo    
bocca+cane significa "abbaiare", che mi sembra più che logico.
E se metto due bocche sopra il cane ottengo    
che significa piangere, perché ogni tanto il pianto umano ricorda il guaito di un cane.

A me 'sta roba piace da impazzire.





11 comments:

  1. Cara, "mentre faccio la doccia, pedalo in bici, cucino" -> Teodolindo spazientito -> "adesso lo faccio solo mentre pedalo in bici"-> il Teodolindo è in cucina e nella doccia. Bravissimi!
    ;-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. :-D Si', forse non mi sono spiegata troppo bene...

      Delete
  2. Ho lavorato quasi un anno presso un Istituto Confucio, dove dei ragazzi direttamente catapultati dalla Cina insegnano cinese (dall'inglese, ovvio). I ragazzi hanno rosicato a insegnarmi qualcosa di più, ma Ho imparato a dire solo panda. Ti ammiro tantissimo, sono perfettamente consapevole della difficoltà della lingua!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Be', io ammiro te: mica ho ancora imparato a dire panda, io!
      ;)

      Delete
  3. anche a me sembra tutto bellissimo :-)

    ReplyDelete
  4. Un dubbio :morso di cane come si scrive? Perché a me bocca più cane sa di morso più che di abbaiare

    ReplyDelete
    Replies
    1. Amanda, hai colto nel segno. Vedasi il punto 1. ;)

      (Stasera chiedo come si dice morso di cane e poi te lo faccio sapere, pero' si', e' un gran casino)

      Delete
  5. Ah, ecco perché quando giro per Chinatown sento tutti che parlano con 'sta gran cantilena!

    ReplyDelete
  6. A me questa cosa del pianto del cane mi ha ricordato un libro bellissimo, "Le parole non le portano le cicogne" di Roberto Vecchioni, che mi ha fatto vedere in modo nuovo le parole e la loro storia...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non l'avevo mai sentito, questo libro. Interessante...

      Delete